Anche quest’anno vi invito a scrivere una letterina a Gesù Bambino: leggerò la più significativa pubblicamente durante la Messa della Vigilia di Natale nel Duomo di Saluzzo, alla mezzanotte del 24 dicembre. Condividi con gli amici accanto alle persone che ti ama e si prende cura di voi e protegge tutto l'anno. Nemmeno per mail. Letterine di Natale. https://giulianoguzzo.com/2013/12/20/lettera-a-gesu-bambino Oroscopo del giorno mercoledì 10 Febbraio, il Sagittario avrà dalla sua parte ben 6 pianeti! “Caro Gesù bambino, Anche quest’anno il 25 dicembre arriverai tra noi portandoci i tuoi doni. LA MIA LETTERA A GESU' BAMBINO Caro Gesù Bambino, anch’io quest’anno voglio scriverti la mia lettera di Natale. Sandra. Non ti chiedo Amore ma… Sogno la libertà che per me porta un‘ ideale, ed è quello che voglio: la DIGNITA’! Gli adulti sono responsabili per arrivare a Gesù. Non per chiederti regali, ma per raccontarti un po’ delle sciocchezze che noi, tuoi figli, anche quest’anno abbiamo continuato a commettere. Non sono più piccolo, anzi sono un po’ grandicello, ma scriverti una lettera mi fa sentire più intimo a Te e poi l’hai detto Tu che per entrare nel Regni dei Cieli bisogna essere come i bambini, quindi…. Ve la mando sperando che possa aiutarvi a vivere meglio il prossimo Natale. Caro Gesù Bambino, anch’io quest’anno voglio scriverti la mia lettera di Natale. Colpiti dalla profondità e dalla sincerità di queste letterine, abbiamo deciso di farvi ascoltare qualche stralcio di ciò che hanno scritto i vincitori del concorso. Caro Gesù Bambino, forse Caino e Abele non si ammazzavano tanto se avessero avuto una stanza per uno. “Caro Gesù Bambino, ho quasi nove anni, sono sempre attenta, svolgo tutti compiti, aiuto la mamma, aiuto i miei amici in difficoltà e anche quest’anno credo di essere stata buona.Ti scrivo questa lettera per farti una richiesta non necessariamente legata al giorno di Natale. Una Lettera a Gesù Bambino, per ricordare il Natale di una volta. Poi apriva la nostra letterina, scritta con mano tremante dopo diverse prove su un foglio di “brutta” e se decideva che meritavamo quello che gli avevamo chiesto, toglieva dal suo sacco i regali e ce li lasciava al posto del nostro spuntino. Quel Natale magico, unico, da bambini. Spiega che tuo fratello è ancora troppo piccolo per fare una sola lettera e che si fa per loro. Ora siamo grandi e guardiamo il Natale con un altro occhio. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Ogni giorno, qui nel nostro Santuario queste parole si fanno tangibili attraverso le molte richieste di preghiere o le testimonianze di grazie ricevute. Le letterine saranno simili a luci di speranza nel cielo stellato di Natale. La lettera a Gesù Bambino, primi elementi di scrittura consapevole e riflessioni sul Natale. Quel Natale magico, unico, da bambini. Anche se ci siamo persi di vista, il mio rispetto nei tuoi confronti resta immutato; unito ad un... Leggi Tutto Io ripenso ancora al presepe che veniva allestito nella mia chiesa, con statue a grandezza naturale, la culla era vuota perché tu saresti arrivato il 25 dicembre in pompa magna, depositato dal parroco sopra il tuo giaciglio di paglia. Da Anna Dei Miracoli a doppiatrice di Lady Oscar. E’ proprio magico!”. Mamma, papà, zii o fratelli maggiori sorelle può aiutare a fare una lettera a Gesù Bambino, anche possibile decorare insieme come una famiglia. Dopo aver completato la vostra lista regalo, dire addio al Bambino Gesù, mette la lettera in una busta e tornare a uno dei tuoi genitori. Così mentre gli altri mangiano io scarto regali come quando lo facevo da bambina sul lettone di mamma e papà. Sciocchezze che tu tutte conosci. In questa letterina ti chiedo solo di farci continuare così: in salute e senza problemi. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Se avete un fratello che non può scrivere sarebbe molto gentile da parte sua, e sono sicuro che il bambino Gesù gradirebbe che si includono i doni che vogliono, anche nella tua lettera. E qui ti voglio inviare tutta la mia comprensione per tutti questi anni che hai passato in cassa integrazione. L’albero e il presepe venivano preparati vicino al mio letto, per cui la notte della vigilia riuscivo a chiudere occhio solo proprio qualche minuto. Cari bambini vi chiediamo, dunque, di scrivere una letterina a Gesù descrivendo i nostri desideri, i nostri buoni propositi, il nostro augurio, la nostra richiesta di aiuto, i nostri bisogni, i nostri sogni, le nostre emozioni, aprendo il nostro cuore a Gesù. Grazie per tutto quello che hai fatto per me. Caro Gesù Bambino, quest'anno dopo tanto, tanto tempo ho deciso di scriverti una letterina. Grazie all'aiuto di una citazione del nostro amico Chesterton, abbiamo chiesto agli alunni della scuola di scrivere una lettera a Santa Claus con i desideri per questo Natale. Quindi voglio chiedere regali per il Natale. Carissimi, come ogni anno, ho deciso di scrivere una lettera a Gesù Bambino. Slitta luminosa appesa alla casa, babbi natali che si arrampicano su per le colonne, appena passa Natale appendo anche una Befana alta un metro. Esse ci testimoniano l’amore grande di Gesù Bambino per ogni uomo e donna, come pure il farsi ‘mendicante d’amore’ di Dio nei nostri confronti. Ciao, Buon Compleanno e felice anno nuovo anche a te. Esse ci testimoniano l’amore grande di Gesù Bambino per ogni uomo e donna, come pure il farsi ‘mendicante d’amore’ di Dio nei nostri confronti. Ho un ricordo vivissimo dei miei Natali da bambina. Non per chiederti regali, ma per raccontarti un po’ delle sciocchezze che noi, tuoi figli, anche quest’anno abbiamo continuato a commettere. Eppure sono duemila anni che continui a nascere, per indicarci una strada diversa. Sagomate in modo che quando fossero state scritte si ripiegavano inserendo un lato nella base e la letterina era pronta per essere “spedita”. Caro Gesù Bambino, quest'anno dopo tanto, tanto tempo ho deciso di scriverti una letterina. Caro Gesù Bambino, questi tre uomini che hai visto all’ingresso della capanna di Betlemme, siamo noi. Cari bambini vi chiediamo dunque di scrivere una letterina a Gesù descrivendo i nostri desideri, i nostri buoni propositi, il nostro augurio, la nostra richiesta di aiuto, i nostri bisogni, i nostri sogni, le nostre emozioni, aprendo il nostro cuore a Gesù. Io per tutto l’anno sono stato un bambino buono, non ho fatto i capricci né ho risposto male alla mamma, ogni tanto ho fatto i dispetti alla mia sorellina, ma poi le ho sempre chiesto scusa. di Gianni Geraci . In occasione del Santo Natale, Meter invita i bambini a scrivere una lettera a Gesù Bambino, anche se in paradiso non c’è una cassetta della posta, né una casella di posta elettronica e non esiste neanche una pagina sui social, ogni cosa che chiederemo nel nome di Gesù, Lui l’ascolterà e la esaudirà. Si fermava fuori dalle nostre porte, beveva il bicchiere di latte che avevamo preparato alla sera e dava all’asinello il tozzo di pane secco che noi gli avevamo lasciato. La mattina di Natale passava in fretta e arrivava il momento di mettersi tutti a tavola. Poi si può fare la tua lista dei regali. Quest’anno ti scrivo … Ti amo Gesù bambino. Ogni giorno, qui nel nostro Santuario queste parole si fanno tangibili attraverso le molte richieste di preghiere o le testimonianze di grazie ricevute. Così, di fronte all’incertezza del Natale che verrà torno a scrivere una lettera a una persona speciale, come si faceva quando tutti i sogni erano possibili. CARO Gesù' BAMBINO, è notte fonda nel cuore e l'uomo si sente più solo anche se tanta è la gente ogni cuore si sente isolato dai frastuoni del tempo che bloccano ogni speranza e dagli abbagli del mondo che illudono e svuotano l'anima. Ma oltre i regali sarebbe stata una festa più grande se aveste pregato Gesù Bambino, di portare dolci e regali anche a tanti altri bimbi molto poveri che hanno fame. Tu lo sai fare? Dopo la perlustrazione e la scelta dei pezzi, cominciavo l’opera di convincimento per avere quello che desideravo. Ricordate che il Natale è un momento per celebrare la nascita di Gesù, il Figlio di Dio, e anche se le donazioni sono importanti, è bene sapere di cosa si tratta, ma anche non solo Sono molti anni che non ti scrivo una lettera di Natale con la classica richiesta di doni. Gli articoli scritti dalla redazione (ossia dove non ci sono le fonti) sono di nostra proprietà intellettuale e ne è vietata la riproduzione senza autorizzazione scritta. Già, proprio tu! Il presepe si sarebbe costruito con aggiunte di qualche pezzo ogni anno. Ci aspetta un Natale davvero strano ed incerto quest'anno, saremo chiusi in casa e saremo in pochi, e forse scrivere una lettera a Gesù bambino potrà essere un gesto rassicurante oltre che terapeutico. Cioè non è che per Natale mi sono trovata il presepe impacchettato sotto l’albero, mi sono state regalate le statuine che io chiamo “abitanti della capanna” ma mi pare che non c’erano neppure il bue e l’asinello, di certo non c’era la capanna (che sarebbe arrivata dopo alcuni anni) che si costruiva con carta accartocciata. Quindi conosciamo il “Babbo gelo” russo e il “Santa Klaus” dei paesi nordici ( i tuoi concorrenti) Ormai sappiamo esattamente quando inizia e finisce il Ramadan, facciamo ricerche per calcolare quando cadrà il Capodanno Cinese. Caro Gesù Bambino, vorrei che tu fai la gente in modo che non si rompe tanto. Caro Gesu’, mi chiamo Benedetta, quest’anno ho deciso di scriverti una lettera un pochino diversa dagli altri anni, cioè, mi spiego meglio, so che mi capirai. Come accoglierti ancora una volta in mezzo a noi? AVOLA – In occasione del Santo Natale, Meter invita i bambini a scrivere una lettera a Gesù Bambino, anche se in paradiso non c’è una cassetta della posta, né una casella di posta elettronica e non esiste neanche una pagina sui social, ogni cosa che chiederemo nel nome di Gesù, Lui l’ascolterà e la esaudirà. Tu, Re dell’universo, ci hai insegnato che tutte le creature sono uguali, che le distingue solo la bontà, tesoro immenso, dato al povero e al ricco. La lettera a Gesù Bambino dovrà rivestire una dimensione spirituale e non quella materiale della solita lettera natalizia. E poi Tu sei sempre accanto a me… Voglio esprimerti la mia gratitudine per tutti i doni che ricevo ogni giorno. © 2020 Cettinella.com - Il magazine di Cettinella Ti chiedo solo questo e so che è tanto, forse per te sarebbe più facile portarmi una bambola ma ormai, di bambole, ho la casa piena (e, se vogliamo essere pignoli, penso di aver passato da un pezzo l’età delle bambole). 5 Dicembre, 2020 5 Dicembre, 2020 Cinzia Montedoro 0 Commenti Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, Lettera a Gesù Bambino, Saverio Paolillo La Redazione Leggiamo ed inoltriamo un comunicato dell’Ufficio Stampa Diocesano e Comunicazioni Sociali dell’ Arcidiocesi di … Scrivo a Te e non a Babbo Natale. Caro Gesù Bambino, una manciata di giorni e sarà il Tuo, se ancora vorrai visitare quest’umanità distratta e sperduta, in tutt'altre faccende affaccendata. Una volta si usava scrivere la letterina a Gesù Bambino o a Babbo Natale... ora non c'è più tempo... o, molto più drammaticamente, si pensa che si può comprare tutto quello che si desidera: è sparito il dono, il desiderio, ingenuo e profondo, che ha accompagnato centinaia di generazioni: l'attesa del Natale. Questo sito web utilizza i cookies per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito, Come scegliere mobili per camera da letto, Home rimedi per ciclo di trattamento dell'epilessia. […] Si può anche cogliere l'occasione per dirvi qualcosa che ti è successo e volete condividere con lui, siamo sicuri che sarete interessati a sentire da voi. Gli adulti sono responsabili per arrivare a Gesù. Lettera a Gesù Bambino Pubblicazione: 23.12.2017 - Maurizio Vitali A Babbo Natale si chiedono i doni, dimenticando che a portarli in realtà è solo Gesù Bambino. L'eliminazione di una infestazione da pulci nella vostra casa? Però non te la devi prendere è solo il progresso che cammina, una volta eravamo persone sempliciotte legate alla nostra cultura e alle nostre tradizioni, adesso ci siamo evoluti, siamo più istruiti, abbiamo la TV, internet ed è normale che siamo diventati tutti persone di “mondo” informate di tutto quello che succede. Mi piace giocare con altri bambini, io condividere i miei giocattoli e non mi piace combattere, ma a volte mi disobbedire, mi scuso con i miei genitori quando si comportano male. Immagini e ricette sono di proprietà delle rubriche citate, alcune foto posso non essere di Nostra proprietà. Ma che? Ci si sedeva a tavola alle 13 e praticamente non ci si alzava più fino a tarda sera! Storia dei Re Magi, Il racconto di Gasparre Melchiorre e Baldassare, È ancora Natale: la lettera triste di Gesù Bambino, Fiabe di Natale: la favola francese sulle candele, Il vaccino Pfizer-BionTech, l'Ema approva e autorizza l'uso in tutta l'Ue, Ora legale addio, quest’anno potrebbe essere l’ultima volta: la novità, Cane scappa di casa durante un trasloco: Ritrovato sano e salvo a distanza di tre anni, Meteo arriva il Burian: gelo russo e tanta neve nel weekend di San Valentino, Ve la ricordate Cinzia De Carolis? Mia mamma cercava di portare un po’ più pazienza e si dimostrava “curiosa e stupita” dei regali che avevo ricevuto. Ben più di una settimana fa mio figlio mi ha pregato di scrivere per lui una lettera a Gesù Bambino, lui dettava e io dovevo scrivere quello che mi diceva. Per non parlare del trucco della bambola fatta sparire un paio di mesi prima di Natale, che veniva vestita a nuovo dalla nonna. A differenza di lettera a Babbo Natale, Gesù Bambino ha bisogno di un po 'più di tempo per ottenere tutti i vostri ordini, quindi è una buona idea per rendere la vostra lettera ai primi di dicembre, pochi giorni prima della vigilia di Natale. Sciocchezze che tu tutte conosci. Invariabilmente c’era sempre qualche giocattolo a cui mancavano le pile. Cari bambini vi chiediamo dunque di scrivere una letterina a Gesù descrivendo i nostri desideri, i nostri buoni propositi, il nostro augurio, la nostra richiesta di aiuto, i nostri bisogni, i nostri sogni, le nostre emozioni, aprendo il nostro cuore a Gesù”. Se si scrive una lettera alla scuola e dare al tuo insegnante. Per non perdere i nostri ricordi più belli. Come immagini sto scherzando… non farei del male neanche a una mosca. Carissimi bambini belli come angeli, chiedere regali a Gesù Bambino è cosa divertente e bella. La nonna e il nonno li avevano preparato il giorno prima e che dovevano bastare fino a capodanno. Una portata, pausa, un’altra, altra pausa e via di questo passo: era la tradizione della nostra famiglia, ma che barba per me! Chiedi sempre un adulto aiuto quando si scrive per ordinare i tuoi regali di Natale. La notte è scesa e brilla la cometa che ha segnato il cammino. Ormai nessuno ricorda più ( e alcuni neppure hanno mai conosciuto) il bambino scalzo con la vestina celeste e l’aureola di cartoncino dorato che arrivava sul suo asinello la notte di Natale. Caro Gesù Bambino, quest’anno dopo tanto, tanto tempo ho deciso di scriverti una letterina. Cari bambini e care bambine, scrivete una lettera a Gesù Bambino. Leggi anche: Una lettera di Giuseppe a Gesù…duemila anni dopo! Dopo aver completato la vostra lista regalo, dire addio al Bambino Gesù, mette la lettera in una busta e tornare a uno dei tuoi genitori. ... LETTERA APERTA A GESU' Caro Gesù, fratello mio buono e perfettissimo tu sei il figlio di cui nostro Padre si compiace tu sei Colui che ha vissuto una vita intessuta d'amore e come la povera vedova hai saputo offrire tutto di te a Dio Devo consegnare la lettera alla mia mamma, così la mette sotto l’albero, vicino al presepio. E avanti così per ogni pacco fino ad aver trasportato tutto quello che c’era sul letto dei miei genitori che diventava una specie di discarica. Home rimedi per sfuggente gengive ricrescono, Come comportarsi durante una cena formale, Come fare in casa i ricordi per un bambino doccia. Caro Gesù Bambino, anche quest’anno è arrivato il Natale con le luci, il presepe e tanti pacchi sotto l’albero. Il mio “Giùbambi”, scusa non voglio che pensi sia una presa in giro, ti chiamo così con tutto l’affetto che posso e lo devi prendere come un complimento affettuoso, un nomignolo dato ad un amico. Caro Gesù Bambino, per piacere mandami un cucciolo. In questi giorni, entrando in una delle classi per fare attività di pet therapy , alcuni bambini hanno voluto scrivere la loro letterina accanto ad un’amica speciale, Baby Girl, uno splendido esemplare di golden retriever. Forse perché sono sempre rimasta una bambina e anche adesso preparo un albero gigantesco in casa con il presepe Napoletano. Non aver paura per me Gesù Bambino… e ricordati quello che ti ho chiesto… vado non aver paura, il primo che mi tocca, lo faccio nero! Lettera a Gesù Bambino….. con risposta. Mi ricordo ancora come fosse ieri le notti passate insonni ad aspettare il tuo arrivo. Se si scrive una lettera alla scuola e dare al tuo insegnante. Quest'anno, ho fatto molto bene, ho obbedito ai miei genitori, ho fatto il mio dovere ed ero un bravo ragazzo. Voglio esprimerti la mia gratitudine per tutti i doni che ricevo ogni giorno. Sono davanti a Te, Santo Bambino! Vorrei me: __________________. Lettera a Gesù Bambino….. con risposta. Caro Gesù Bambino, forse ti chiederai come mai quest’anno indirizzi la letterina a te e non a Babbo Natale. Così dai primi di dicembre ogni scusa era buona per andare in cartoleria a sbirciare le nuove statuine arrivate per trovare quelle due, al massimo tre, che mi sarebbero state comprate. Ecco, sono seduta al PC e digito sulla tastiera le lettere che formeranno le mie parole, cerco invece di ricordare quando, da bambina, andavo nella cartoleria sotto casa con 50 lire legate nel fazzoletto per non perderle, a comprare la mia letterina da scrivere a te. Una vera mangiatoia in castagno. Ma io ero una bambina “signora” e non mi sono mai permessa di farli rimanere male dicendo che quella bambola era la mia vestita a nuovo. […] Così prima lo aiutavo a sentire il suono della lettera da scrivere pronunciando lentamente le parole e poi, dopo che aveva detto il suono della lettera giusta, gli mettevo davanti la lettera del nostro alfabeto mobile- Quel pizzico di magia lo abbiamo un po’ perso, ed è per questo motivo che abbiamo deciso di condividere la lettera a Gesù Bambino tratta da Piazza della Fiera. Lettera Vincitrice 2009 . Ecco, sono seduta al pc e digito sulla tastiera le lettere che formeranno le mie parole, cerco invece di ricordare quando, da bambina, andavo nella cartoleria sottocasa con 50 lire legate nel fazzoletto per non perderle, a comprare la mia letterina da scrivere a te. Bruno. Caro Gesu’, mi chiamo Benedetta, quest’anno ho deciso di scriverti una lettera un pochino diversa dagli altri anni, cioè, mi spiego meglio, so che mi capirai. Mio papà ad un certo punto si girava dall’altra parte perché voleva cercare di dormire (teniamo presente che magari erano le due del mattino). Ecco, sono seduta al pc e digito sulla tastiera le lettere che formeranno le mie parole, cerco invece di ricordare quando, da bambina, andavo nella cartoleria sottocasa con 50 lire legate nel fazzoletto per non perderle, a comprare la mia letterina da scrivere a te. Il Natale quando ci sedevamo a tavola con le nostre nonne, attendendo mezzanotte per aspettare la Nascita di Gesù e festeggiare il suo arrivo nel mondo. Dal sito web si aspettano dal Bambino Gesù di portare sia ciò che si vuole e che si ha una bellissima e divertente di Natale con i vostri cari un Buon Natale! Caro Gesù Bambino, ti scrivo questa lettera per Natale. Sono un po’ esagerata? Ma me li mette a sorpresa sul piatto appena mi alzo per andare in cucina, uno per volta. Ora siamo grandi e … Ogni partecipante potrà esprimere da uno a tre desideri su come vorrebbe che fosse nuovo anno 2021. Ne preparavano anche 400! Poi mi svegliavo di soprassalto parecchie volte per vedere se eri arrivato e quando nella penombra distinguevo le sagome dei regali ( che la mamma era finalmente riuscita a mettere sotto l’albero dopo avermi minacciata per tutta la notte che se non mi fossi addormentata Gesù bambino non sarebbe arrivato e ci credo!) Beh, di solito le letterine di Natale le scrivono i bambini. Cettinella.com è un magazine di notizie destinato ad un pubblico di ogni genere, troverete notizie riguardanti la salute, la cucina, la cronaca e tanto altro. A me hanno dato tre punti e una iniezione. Così ho scritto una letterina a Gesù Bambino… “ Caro Gesù Bambino, oggi ti voglio scrivere una letterina. Oggi è di moda Babbo Natale: vuoi mettere la slitta scintillante e piena di campanelli, le renne volanti, il vestito rosso come la Ferrari. Caro Gesu’ Bambino, ti scrivo questa letterina per l’odio, l’inimicizia che c’e’ al mondo.Caro Gesu’ Bambino io mi chiamo Rosario Dondeo, ho dieci anni e frequento la classe V della Scuola Primaria di Rosali’. Poi, a dire il vero, non è così facile raggiungerti. Mi ricordo benissimo di te, bambino di gesso con gli occhi di vetro, grande come un neonato vero. Ma in cartoleria oltre ai personaggi del presepe, gli addobbi di vetro soffiato per l’albero e i fili argentati, c’erano anche le letterine stampate a disegnini natalizi, angioletti e polverina luccicante. Poi hai visto la nuova moda della scalata ai balconi? Home » Speciale Natale » Lettera a Gesù Bambino: per ricordare il Natale di una volta. Accendevo la luce correvo all’albero prendevo un pacchetto, correvo nella camera dei miei genitori, buttavo il pacco sul letto,saltavo su anch’io, scartavo il regalo: “Guarda che bello! Questa letterina l’ho dedicata a te e io ti chiedo una … Prima ti ho depositato provvisoriamente in un cesto di vimini ma ho continuato la ricerca per più di un anno finché non sono riuscita a trovare una culla degna di te. I bambini a scuola imparano poesie dolcissime, scrivono letterine a Babbo Natale e a Gesù Bambino, richiedendo i loro giocattoli preferiti. Adesso fai bella mostra nella mia camera adagiato su una copertina di lana bianca e tutte le sere prima di addormentarmi i miei occhi si girano nella tua direzione. Vedi se puoi accontentarmi, fa che l’anno prossimo ti possa scrivere ancora. Natale è uno dei momenti più attesi dell'anno, soprattutto di persona come voi avete agito così eccitato e ti fa chiedere al bambino Gesù tutti i doni che avete in casa . Dopo circa un paio d’ore di questo tran tran riuscivano finalmente a spedirmi a letto con tutta la mia roba nuova. Sono _________. Io sono un bambina un po’ biricchina, ma ti chiedo ugualmente un regalo per Natale. Donna partorisce durante un’operazione al cervello: un successo straordinario della medicina italiana. E 'meglio cominciare con quello che vuole veramente come un dono speciale giocattolo si desidera avere in casa. Se non sapete da dove cominciare, qui lasciamo un modello di lettera a Gesù Bambino sicuro che funziona, è possibile adattare e utilizzare come si desidera. Perché mettere su carta i nostri pensieri può aiutarci a fare chiarezza sui nostri veri desideri e definire le nostre autentiche priorità. Può darsi ma io amo il Natale e terrei le decorazioni tutto l’anno! Caro Gesù Bambino, ti scrivo questa lettera per Natale. Non sono più piccolo, anzi sono un po’ grandicello, ma scriverti una lettera mi fa sentire più intimo a Te e poi l’hai detto Tu che per entrare nel Regni dei Cieli bisogna essere come i bambini, quindi…. LETTERA A GESU' BAMBINO Ho chiesto a Gesù Bambino di farmi un regalino, un dono piccolino , da dare a tutti i bambini con dentro pace, bontà e allegria, per fare una magia "Un girotondo di pace intorno al mondo" MARIA GIACCO La stella cometa Vien brillando nel cielo una … E’ inevitabile che si vada a curiosare anche tra le tradizioni degli altri. Quando avevamo acceso l’ultima candelina le prime erano già consumate in un mucchietto di cera sul pavimento lucido e la mamma urlava di spegnerle subito. Caro Gesù Bambino, anche quest’anno è arrivato il Natale con le luci, il presepe e tanti pacchi sotto l’albero. Grazie perché vivo in una famiglia dove mamma e papà […] Cari bambini vi chiediamo dunque di scrivere una letterina a Gesù descrivendo i nostri desideri, i nostri buoni propositi, il nostro augurio, la nostra richiesta di aiuto, i nostri bisogni, i nostri sogni, le nostre emozioni, aprendo il nostro cuore a Gesù. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Lettera a Gesù Bambino. “Cari bambini vi chiediamo dunque di scrivere una letterina a Gesù – si legge nell’invito di Meter, descrivendo i nostri desideri, i nostri buoni propositi, il nostro augurio, la nostra richiesta di aiuto, i nostri bisogni, i nostri sogni, le nostre emozioni, aprendo il nostro cuore a Gesù. Scrivo a Te e non a Babbo Natale. Addobbi di rami di pino sulle porte, un albero addobbato fuori casa con presepe in ceramica sotto, Babbo Natale alto 3 metri gonfiabile e luminoso. Poi Francesco ha voluto anche fare la busta e ha voluto lui di sua iniziativa scrivere “Per Gesù Bambino”, pensando con il mio aiuto ogni singola lettera che avrebbe dovuto scrivere. Adorazione a Gesù Bambino. In casa mi conoscono e mio marito non mi da i regali quando ce li scambiamo tutti. Caro Gesù, cosa scriverti in occasione del tuo Natale? Prima di metterci a tavola si accendevano le candeline (vere) sul grande abete (vero) che avevamo allestito in sala da pranzo. balzavo dal letto e iniziava la festa. Grazie perché vivo in una famiglia dove mamma e papà […] Una Lettera a Gesù Bambino, per ricordare il Natale di una volta. E’ incredibile, infatti, eppure accade ogni anno: si avvicina il Natale e di tutto ci si occupa – di mercatini, di cibo, … Sto scrivendo una lettera a Gesù Bambino, per te. Perché? Verranno cancellati su semplice richiesta dei relativi proprietari scrivendo a concettaserio047@gmail.com, Lettera a Gesù Bambino: per ricordare il Natale di una volta. Ci informiamo che segno governerà l’anno nuovo, però i bambini “nuovi” non sanno chi sei, e i bambini “vecchi”, pare si siano dimenticati di te mentre gli altri popoli sono orgogliosi delle loro tradizioni sia che facciamo parte di una fede o di una cultura . Il menù era quello della tradizione Lombardo- Veneta con gli immancabili ravioli. Il motivo è presto detto: se facessi il contrario ne andrebbe della mia dignità; e ti spiego perché. Ma come faceva a saperlo prima di leggere la mia letterina? Non ho mai chiesto niente prima puoi controllare. Si doveva scegliere con cura perché era molto importante che fosse bellissima in quanto doveva contenere tutti i nostri desideri di un anno e si doveva “far bella figura” con Gesù Bambino. Ricordatevi di non chiedere troppo, ci sono molti bambini nel mondo e molti doni a portata di mano e il bambino Gesù non ti darà tutto. LETTERA A GESÙ BAMBINO MARGHERITA GIROMINI - 19/12/2013. Siamo sognatori e, tra la scienza e la follia, quella stella luminosa che ci precedeva nel cielo, ha acceso nel nostro cuore il desiderio di andare oltre i confini. E 'bello iniziare la vostra lettera ricorderà al bambino Gesù, anche se sa che eri un bravo ragazzo durante l'anno. pensavano di avere una figlia tonta? Poi arrivava finalmente la luce e potevo alzarmi e riguardare bene i miei tesori e lì cominciava qualche problema. In questo articolo vi diamo alcuni suggerimenti per scoprire come scrivere una lettera al Gesù bambino. Mi ha portato proprio quello che gli avevo chiesto! Caro Gesù bambino, anzi Giù bambi, anche quest’anno è passato, è stato un anno abbastanza buono con me e con la mia famiglia. Il Natale quando ci sedevamo a tavola con le nostre nonne, attendendo mezzanotte per aspettare la Nascita di Gesù e festeggiare il suo arrivo nel mondo. Lettera a Gesù Bambino. Non posso dimenticare com’eri anche perché in tempi recenti ho acquistato in un mercato d’antiquariato una di quelle statue. E 'chiaro che non si può piacere a tutte le vostre esigenze, è importante scegliere quello che volete invece di inviare una lista enorme. In casa nostra si è sempre fatto l’albero ma un anno i miei genitori hanno deciso di regalarmi il presepe. Appena entrata in quel piccolissimo negozio, già gli occhi mi luccicavano vedendo l’esposizione delle statuine del presepe. Eh caro mio, sei passato di moda. Se c’era anche qualche capo d’abbigliamento comprato perché serviva, ma fatto passare come regalo di Natale non me la prendevo più di tanto: lo ignoravo e basta. Allora era una delusione feroce non poterlo usare, magari mancava qualche pezzo di un gioco, insomma c’era sempre in agguato la brutta sorpresa. Leggiamo insieme: A Gesù Bambino di Umberto Saba. lacasadiserendippo 2012/12/11 . Io per tutto l’anno sono stato un bambino buono, non ho fatto i capricci né ho risposto male alla mamma, ogni tanto ho fatto i dispetti alla mia sorellina, ma poi le ho sempre chiesto scusa.