Questa logica curriculare si è concretizzata nella scelta di crediti assegnati alle esperienze di tirocinio che aumentano gradualmente dal 1° al 3° anno. Area formativa – approfondire la progettazione e gestione di sistemi formativi di base e avanzati specifici delle professioni infermieristiche e ostetriche, e delle attività di educazione continua. Sono previste più esperienze di tirocinio nei contesti in cui lo studente può sperimentare le conoscenze e le tecniche apprese. Laurea Triennale Infermieristica a Napoli. La lode può venire attribuita con parere unanime della Commissione ai candidati che conseguano un punteggio finale di 110 punti. Strutturata sulla base di un’accurata analisi del mercato, la proposta didattica … I cookie utilizzati servono al corretto funzionamento del sito. 2° anno – finalizzato all'approfondimento di conoscenze fisiopatologiche, farmacologiche cliniche e assistenziali per affrontare i problemi prioritari di salute più comuni in ambito medico e chirurgico, con interventi preventivi, mirati alla fase acuta della malattia e di sostegno educativo e psico-sociale nella fase cronica. Il Corso di Laurea Triennale in Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere), classe L/SNT1, è erogato in modalità convenzionale.Ha durata normale di 3 anni, si tiene in lingua inglese e si conclude con un esame finale con valore abilitante ed il rilascio del titolo di “Laurea in Infermieristica”. 31/10/2017: Corso di Laurea Infermieristica - Avviso di inizio attività didattica per la Sede di Napoli Università della Campania Vanvitelli e la Sede ASL AV - Ariano Irpino 30/10/2017: Secondo scorrimento della graduatoria: derivate con allocazioni - alfabetica con allocazione - di merito con allocazione Jooble - la ricerca facile del lavoro e le offerte più attuali. Università degli Studi di Napoli Federico II - Corso Umberto I 40 - 80138 Napoli - Centralino +39 081 2531111. Possono altresì accedere i candidati in possesso del titolo abilitante conseguito con i Diplomi Universitari se nel loro percorso sono stati effettuati minimo 20 CFU nel SSD MED/45 per gli Infermieri e MED/47 per le Ostetriche, e 50 CFU in attività di tirocinio. Statistica Medicina Legale Mercoledì . b) redazione di un elaborato di una tesi e sua dissertazione. - vigilare e monitorare la situazione clinica e psicosociale dei pazienti, identificando precocemente segni di aggravamento del paziente; - Da Settembre 2017 a Dicembre 2018: Tutor corso di Laurea di Magistrale In Scienze Infermieristiche ed … Epidemiologica Org. Martedì . a) una prova pratica nel corso della quale lo studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze e abilità teorico-pratiche e tecnico-operative proprie dello specifico profilo professionale; - attivare e sostenere le capacità residue della persona per promuovere l'adattamento alle limitazioni e alterazioni prodotte dalla malattia e alla modifica degli stili di vita; Curriculum B Economia, Tecnologia, Innovazione. Anno di corso: 1 - erogato nel 2020/2021. A sensi dell'art. Offerta post laurea Lunedì . - gestire l'assistenza infermieristica perioperatoria; L'accesso al Corso di Laurea Magistrale è a numero programmato in base alla Legge 264/1999 e prevede un esame di ammissione che consiste in una prova con test a scelta multipla. Si informa l’utenza che in ottemperanza alle disposizioni ministeriali inerenti le misure per il contenimento e la gestione del Covid-19 gli uffici dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Napoli riceveranno gli iscritti solo su appuntamento.. CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA CALENDARIO ATTIVITA' DIDATTICA ANNO ACCADEMICO 2019-2 020 III Anno II Semestre Canale Unico. Sei un futuro studente? Ai candidati ammessi al corso con una valutazione inferiore alla votazione minima prefissata verranno assegnati obblighi formativi aggiuntivi come previsto nel regolamento didattico. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA, MANAGEMENT E INNOVAZIONE. Aprile 08:00 - 09:00 09:00 - 10:00 10:00 - 11:00 11:00 - 12:00 12:00 - 13:00 . - lavorare in modo integrato nell'equipe rispettando gli spazi di competenza; Area disciplinare – approfondimento di rilevanti processi assistenziali e ostetrici al fine di progettare modelli innovativi e a forte impatto sulla qualità dell'assistenza per gli utenti. - integrare l'assistenza infermieristica nel progetto di cure multidisciplinari; Curriculum A Economia e Management Aziendale. L'accesso al Corso di Laurea è a numero programmato in base alla legge 264/99 e prevede un esame di ammissione che consiste in una prova con test a scelta multipla. Progetto "e-Government per l’e-Community" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. 3° anno – finalizzato all'approfondimento specialistico ma anche all'acquisizione di conoscenze e metodologie inerenti l'esercizio professionale la capacità di lavorare in team e in contesti organizzativi complessi. Esso si consegue al termine della acquisizione di 180 crediti formativi universitari (CFU), del superamento di 20 esami (di cui 16 di corso integrato, 3 esami di tirocinio e 1 di Lingua Inglese) e del superamento di un esame di Laurea con valore abilitante alla fine del corso di studi. PROVV.TO D’URGENZA N.219 DEL 03/03/2020 DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI CORSO DI STUDIO IN INFERMIERISTICA. 8 - utilizzare strumenti di integrazione professionale (riunioni, incontri di team, discussione di casi); - gestire i sistemi informativi cartacei ed informatici di supporto all'assistenza; 2017-2018 sono: Area Economia e Giurisprudenza. Aumenta la rilevanza assegnata all'esperienze di tirocinio e lo studente può sperimentare una graduale assunzione di autonomia e responsabilità con la supervisone di esperti. Corsi di laurea magistrale. Il Corso di Laurea Magistrale nelle Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, ai sensi dell'articolo 6, comma 3 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni e integrazioni e ai sensi della legge 10 agosto 2000, n. 251, articolo 1, comma 1, possiedono una formazione culturale e professionale avanzata per intervenire con elevate competenze nei processi assistenziali, gestionali, … Università degli Studi di Napoli Federico II - Corso Umberto I 40 - 80138 Napoli - Centralino +39 081 2531111. 7 . L'esame di Laurea si svolge nelle sessioni indicate dal Regolamento Didattico di Ateneo. Il laureato magistrale, al termine del percorso biennale, deve essere in grado di: - rilevare e valutare criticamente l'evoluzione dei bisogni dell'assistenza pertinenti alla specifica figura professionale, anche nelle connotazioni legate al genere, ove richiesto; - promuovere processi decisionali centrati sull'utente e sulla famiglia; - progettare e intervenire operativamente in ordine a problemi assistenziali e organizzativi complessi; - costruire, sulla base dell'analisi dei problemi di salute e dell'offerta dei servizi, modelli assistenziali e ostetrici innovativi e un sistema di standard assistenziali e di competenza professionale; - programmare, gestire e valutare i servizi assistenziali nell'ottica del miglioramento della qualità; - collaborare alla pianificazione e gestione dei costi e del budget in relazione agli obiettivi ed alle politiche assistenziali/sanitarie; - partecipare alla pianificazione del fabbisogno personale di assistenza e attribuirlo alle unità operative sulla base della valutazione della complessità e necessità dei pazienti; - pianificare e coordinare il reclutamento, l'assunzione, l'orientamento, il coaching e la valutazione delle performance del personale sanitario che afferisce al Servizio; - identificare future abilità/competenze necessarie per garantire l'eccellenza, nuove riorganizzazioni o nuovi servizi; - valutare la soddisfazione lavorativa e la qualità del lavoro, sviluppare strategie per motivare e trattenere i professionisti; - valutare le competenze del personale per accrescerne le potenzialità professionali; - assicurare che gli operatori dell'assistenza e i loro coordinatori siano coinvolti nei processi decisionali che influenzano la loro pratica; - contribuire alla definizione di un piano sistematico di miglioramento continuo della qualità e definire standard e indicatori condivisi per la valutazione dell'assistenza pertinente; - supervisionare l'assistenza pertinente alla specifica figura professionale e svolgere azioni di consulenza professionale; - applicare e valutare l'impatto di differenti modelli teorici nell'operatività dell'assistenza; - analizzare criticamente gli aspetti etici correlati all'assistenza e a problemi multiprofessionali e multiculturali; - sviluppare l'analisi storico filosofica del pensiero assistenziale infermieristico e ostetrico; - progettare, realizzare e valutare gli esiti di interventi formativi; - progettare percorsi formativi di base, specializzanti e di formazione continua pertinenti ai bisogni dei destinatari e correlati ai problemi di salute e dei servizi; - sviluppare l'insegnamento disciplinare infermieristico o infermieristico pediatrico ostetrico; - gestire processi tutoriali per facilitare l'apprendimento sul campo e per garantire tirocini di qualità per studenti impegnati nei divesri livelli formativi di base, avanzata e permanente; - progettare e realizzare, in collaborazione con altri professionisti, interventi educativi e di sostegno del singolo e della comunità per l'autogestione e il controllo dei fattori di rischio e dei problemi di salute; - utilizzare metodi e strumenti della ricerca, pertinenti alla figura professionale, nelle aree clinico-assistenziali, nell'organizzazione e nella formazione; - identificare specifici problemi e aree di ricerca in ambito clinico, organizzativo e formativo; - applicare i risultati di ricerca adattandola ai contetsi specifici per un continuo miglioramento della qualità dell'assistenza; - sviluppare la ricerca e l'insegnamento riguardo a specifici ambiti della disciplina pertinente alla specifica figura professionale e dell'assistenza; - utilizzare la tecnologia informatica per documentare e monitorare le competenze cliniche e le performance del personale, per definire carichi di lavoro delle unità operative/dipartimenti, gli standard assistenziali erogati. Curriculum C Economy, Technology, Innovation. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA DI NAPOLI UNIVERSITA’ DELLA CAMPANIA “LUIGI VANVITELLI” DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE TRASLAZIONALI CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA CALENDARIO ATTIVITA' DIDATTICA ANNO ACCADEMICO 2019-20 20 I Anno II Semestre Il laureato, al termine del percorso triennale, deve essere in grado di: Infche ed Ost. I Corsi di Laurea Magistrale dell’Università di Napoli Parthenope attivi nell’a.a.